S.N.D.M.A.E.

 

Sindacato Nazionale Dipendenti Ministero Affari Esteri

------------------------------------------

 

 

 

 

 

GRANDE SUCCESSO DELL'EVENTO "PARMIGIANO-REGGIANO DIPLOMATICO"
Due sottosegretari, sei Ambasciatori stranieri, sei Direttori Generali del Ministero degli Esteri per l'evento di solidarietà con i caseifici emiliani e del mantovano
colpiti dal terremoto

Galleria fotografica (foto Russell)

Clicca qui per vedere il video (Apertura diretta del player)

Roma, 26 giugno 2012  -  La prima scaglia di Parmigiano-Reggiano della forma "Eroica", "spaccata" dal Direttore del Consorzio del Parmigiano-Reggiano Riccardo Deserti e dal Presidente del SNDMAE Enrico De Agostini è andata al Sottosegretario Marta Dassù. La seconda al collega De Mistura, poi via via a tutti i presenti sul Piazzale del Ministero degli Esteri, dai sei Ambasciatori stranieri convenuti alla Farnesina - quelli di Giappone, Giordania, Pakistan, San Marino, Svezia e Svizzera - al Vice Segretario Generale Cardi, al Capo del Cerimoniale Ronca ai cinque Direttori Generali del Ministero presenti, quelli delle Risorse Umane e dell'Innovazione Verderame, del Sistema Paese Melani, della Mondializzazione Magliano, degli Italiani all'Estero Zuppetti e della Cooperazione allo Sviluppo Belloni.  In rappresentanza del Ministro degli Esteri Giulio Terzi, impegnato nel Consiglio dei Ministri, sono convenuti il Vice Capo di Gabinetto Tiriticco ed il Capo del Servizio Stampa Manzo.
La "spaccatura" con il classico metodo a coltello della forma di Parmigiano-Reggiano "Eroica" - perché sopravvissuta alle scosse di terremoto del 20 e del 29 maggio - ha rappresentato il momento clou dell'evento organizzato dal SNDMAE, il maggior sindacato dei diplomatici, e dal Consorzio del Parmigiano-Reggiano sul Piazzale del Ministero degli Esteri.
Successivamente, si è proceduto alla distribuzione delle porzioni di formaggio da 1 e 5 kg ai dipendenti del Ministero degli Esteri che li avevano prenotati e a quelle delle 30 forme acquistate dalle Ambasciate straniere, oltre a quelle sopra citate, quelle di Australia, Burkina Faso, Germania,  Romania, Sud Africa, rappresentati alla Farnesina da alti funzionari, e quelle di Austria, Belgio, Brasile e Paesi Bassi.
Altre 170 forme di Parmigiano-Reggiano sono arrivate sul Piazzale del Ministero degli Esteri da dove sono poi ripartite alla volte delle Ambasciate e Consolati italiani in tutto il mondo per un totale di oltre 9 tonnellate di Parmigiano-Reggiano per un corrispettivo di quasi 100.000 euro che sono stati consegnati dal Presidente del SNDMAE De Agostini al Presidente del Consorzio Latterie Virgilio, Paolo Carra per la ripresa produttiva dei caseifici danneggiati dal terremoto.
"E' un'iniziativa nata in maniera spontanea", ha detto De Agostini nel suo breve discorso di presentazione dell'evento, "perché promuovere l'eccellenza italiana nel mondo è il mestiere dei diplomatici". E così ha concluso: "Questa iniziativa dimostra che il Sistema italiano c'è ed è in grado di resistere anche agli eventi più catastrofici".

 

Giorgio Borniquez  -  addetto stampa SNDMAE
tel. +39 06.36912304  -  mobile +39 340 5611694    segreteria@sndmae.it   

Centro Stampa Comunicazione Integrata:   Gino Belli   tel. +39 0522 546277; 
mobile +39 335 8386149   info@centrostampa.net - stampa@unioncoop.re.it
Consorzio del Parmigiano-Reggiano:   Igino Morini   
tel. +39 0522 700230;    mobile  +39 335 6522327  morini@parmigiano-reggiano.it

 

S.N.D.M.A.E.- Ministero degli Esteri - p.le della Farnesina, 1 - 00194 ROMA tel. 06.36912304 fax 06.36000161